NOME

MANZO DANESE

ORIGINE

DANIMARCA

Curiosità

Dal sapore inconfondibile, con una proporzione di grasso intramuscolare che la rende estremamente tenera e un acceso colore rosso che ne fa il tratto distintivo, la carne di manzo danese è una delle tipologie di carni più diffuse e buone al mondo. Garanzia di qualità di questa carne è il processo di macellazione riservato ai bovini danesi. In Danimarca infatti è lo stato stesso a regolamentare e garantire che i veterinari presenti all’interno delle strutture durante le fasi di crescita e macellazione siano figure affidabili. Essi sono infatti impiegati statali, soggetti quindi a un regolamento specifico.
Come per le principali tipologie di carni di manzo, la parte più pregiata e nobile dell’animale è il filetto, in quanto privo di nervi, tenero e succoso. Questo taglio si ricava dalla zona lombare del bovino, che non viene particolarmente sfruttata durante la sua vita, ecco cosa la rende così amata dagli intenditori della carne rossa.

Consigli

Grazie alla sua qualità, questo taglio di carne si presta benissimo ad essere consumato in ottime bistecche o a dare vita alla meravigliosa “fiorentina”. Ottimo anche consumato con spezie, pepe verde o rosa o con del buon aceto balsamico di Modena.